Una serie di interpretazioni del patrimonio originale
Concepito come una vetrina per progetti speciali e ispirato all'anno di nascita del brand, 1774 è la nuova avventura di BIRKENSTOCK nel mondo del luxury. Il suo nuovo ufficio globale di Parigi rappresenta l'incubatore per lo sviluppo innovativo e di nuove partnership. Situato nel cuore della moda, in Rue Saint Honoré, è stato progettato dallo studio londinese Vinson & Co per esporre le collaborazioni speciali che BIRKENSTOCK ha intrapreso con le menti più illuminate della moda.


“Arrivare ad avere un ufficio globale a Parigi è un passo importante per BIRKENSTOCK. È quel posto dove la creatività e la cultura incontrano il talento eccezionale”.

Oliver Reichert, CEO BIRKENSTOCK

“In pratica le BIRKENSTOCK sono come i jeans, pratici e sexy. Forse le BIRKENSTOCK sono persino le scarpe più sexy mai esistite”.

Rick Owens, Direttore Creativo Rick Owens

SCOPRI DI PIÙ
“Scelgo di fare questa collaborazione con BIRKENSTOCK per lo stesso motivo per cui le persone scelgono BIRKENSTOCK ogni giorno. Non importa cosa indossi, chi sei, il tuo genere o il tuo background sociale, non importa quanti anni hai, qual è il tuo stile, non importa se ti è sempre piaciuta la moda o se comincia a piacerti solo ora, BIRKENSTOCK ha il suo proprio linguaggio universale. Amavo l’idea di avvicinare il DNA della nostra Maison, rappresentato dal mondo personale e intimo della Couture, a qualcosa di così libero e adattabile. Per me, questa è la definizione di inclusività”.

Pierpaolo Piccioli, Direttore Creativo Maison Valentino

SCOPRI DI PIÙ
“BIRKENSTOCK per me è un modo di pensare simile al mio e a quello dei nostri hotel. Meno è meglio. Non si tratta di tendenze e stagioni, si tratta di qualità intramontabile. D’estate indosso sempre le BIRKENSTOCK ma ho bisogno di una versione più elegante da poter indossare giorno e notte e in materiali pregiati come la rafia, la seta etc. Il mio sogno era quello di creare una BIRKENSTOCK con queste caratteristiche che riflettesse i nostri hotel ed è diventato realtà!”.

Marie-Louise Sciò, CEO e Direttore Creativo di Pellicano Hotels Group

SCOPRI DI PIÙ
“Come posso non rispettare l’eredità di oltre due secoli di brand del calibro di BIRKENSTOCK? Come potrei non essere elettrizzato al pensiero di poter farne parte con Random Identities? L’opportunità di collaborazione con BIRKENSTOCK per me è un onore e volevo rendergli tributo creando un’offerta di stili che amerei indossare io stesso”.

Stefano Pilati, designer e fondatore, Random Identities

SCOPRI DI PIÙ
“Siamo eccitati di poter collaborare con BIRKENSTOCK perché lo ammiriamo da anni e siamo devoti a questo brand. BIRKENSTOCK e Proenza Schouler condividono entrambi il rispetto e l’ammirazione comuni per l'artigianato e per il lavoro al dettaglio che coinvolge tutti i nostri prodotti e siamo eccitati all’idea di celebrare tutte queste importanti caratteristiche nella nostra collaborazione”.

Jack McCollough e Lazaro Hernandez, designer e fondatori, Proenza Schouler

SCOPRI DI PIÙ
La collezione 1774 è destinata a diventare parte integrante del profilo 1774. Al di fuori delle collaborazioni e dei progetti speciali, questa prima collezione di prodotti basic e monocromatici è stata lanciata a settembre 2019: classici senza tempo che raccolgono tutte le innovazioni in un’unica collezione capsula.

SCOPRI DI PIÙ
La collaborazione con Stüssy, il brand americano che ha ridefinito il look e il concetto di abbigliamento casual, aggiunge un nuovo tocco al modello iconico di BIRKENSTOCK, il sabot Boston.

SCOPRI DI PIÙ
Sulla scia della prima collaborazione da passerella tra MAISON VALENTINO e BIRKENSTOCK e sotto l’occhio del Direttore Creativo Pierpaolo Piccioli, la collezione è stata lanciata sulle passerelle parigine a gennaio 2019. La nuova collezione è il naturale continuum del primo incontro tra Pierpaolo Piccioli, Direttore Creativo della Maison Valentino, e BIRKENSTOCK.

SCOPRI DI PIÙ